Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. per esteso.OK
Amazon Cain Primavera Marc e7176w50 Marccaindamenrcke Essentials Neri SpUqMVGLz
Sci Inverno Amazon Pantaloni Pants Da Imbottita Bianco Colmar–evolution N0Oymn8wv

HORIZON 2020

Amazon Cain Primavera Marc e7176w50 Marccaindamenrcke Essentials Neri SpUqMVGLz

L’Agenzia italiana coordina l’iniziativa “Miledi” per la realizzazione di dispositivi a basso consumo che proietteranno sul cruscotto delle immagini ad altissima risoluzione di radio e navigatori, senza più dover installare i singoli schermi. In campo anche il Centro Ricerche Fiat

22 Feb 2018

F. Me

Amazon Cain Primavera Marc e7176w50 Marccaindamenrcke Essentials Neri SpUqMVGLz

Tecnologie laser e nanomateriali innovativi per realizzare dispositivi a basso consumo che proietteranno sul cruscotto delle automobili immagini ad altissima risoluzione di radio e navigatori, senza più dover installare i singoli schermi. E’ questo l’obiettivo del progetto europeo di ricerca Miledi (MIcro QD-Led/Oled DIrect patterning) coordinato dall’Enea, che lavorerà per oltre tre anni insieme a nove partner, tra cui il Centro Ricerche Fiat.

“Svilupperemo nuovi nanomateriali e sistemi laser d’avanguardia per realizzare ‘quantum dot display’ ossia schermi a punti quantici già utilizzati su smartphone, smart glasses e macchine fotografiche – spiega Francesco Antolini, ricercatore Enea del Laboratorio Micro e Nanostrutture per la Fotonica e coordinatore del progetto. Questi display ipertecnologici utilizzano nanocristalli semiconduttori che emettono luce quando sono pompati da una corrente o da altre sorgenti luminose. E proprio la qualità e la luminosità dei colori, insieme ai bassi consumi energetici, hanno fatto crescere l’interesse del settore automotive, e non solo. In particolare ci concentreremo – spiega Antolini – sulla realizzazione di micro display da montare a bordo delle automobili, abbattendo i costi per l’installazione di singoli schermi e valorizzando il design della vettura”.

Ma i vantaggi non finiscono qua. “Nel giro di pochi anni – conclude Antolini – i micro display potrebbero essere prodotti a prezzi competitivi rispetto agli altri tipi di schermi hi-tech basati ad esempio sulla tecnologia Lcd. Investire nella fotonica e nelle micro e nanotecnologie, come sta facendo il progetto Miledi, permetterà di rafforzare la competitività dell’industria europea e di creare nuovi posti di lavoro”. Attualmente l’Europa detiene il 20% del mercato globale della fotonica (circa 60 miliardi di euro) con circa 5mila imprese attive nel settore (soprattutto Pmi), di cui 200 sono italiane.

Il progetto Miledi è finanziato nell’ambito del Programma Quadro dell’Unione europea per la ricerca Horizon 2020 (2014-2020) e vede il Dipartimento Fusione e Tecnologie per la Sicurezza Nucleare dell’Enea nel ruolo di coordinatore, insieme ad istituzioni scientifiche, università e industrie italiane e internazionali provenienti da Italia, Francia, Germania, Regno Unito e Israele, come Fraunhofer Institute for Organic Electronics (Fep), Technische Universität Dresden (Tud), Alternative Energies and Atomic Energy Commission (Cea-Leti), University of Modena and Reggio Emilia (UniMore), MicroOled (Mod), Ekspla Uab (Eks), School of Physics & Astronomy, University of St Andrews (Ustan), Centro Ricerche Fiat (Crf) e Advanced Measurement Systems (Amsys).

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5

close

Codice Rss

Clicca sul pulsante per copiare il link RSS negli appunti.

Copia link